Club e Associazioni degli automobilisti offrono servizi diversi per rispondere alle esigenze tecniche o amministrative dei loro soci, in primis il soccorso stradale in caso di fermo macchina o incidente e per indirizzare opportunità di acquisto di prodotti e servizi per l’auto o iniziative promozionali per viaggi e turismo.

Incidenti stradali: una piaga da prevenire


In queste associazioni è precisa e costante l’attenzione agli incidenti stradali, un fenomeno pesante in termini di vittime, feriti e danni economici. Negli ultimi anni, l’utilizzo dei cellulari durante la guida è diventato una delle più frequenti cause di incidente, con una percentuale che oltrepassa il 20% in Europa e negli Stati Uniti.

I Club e le Associazioni, oltre a curare e finanziare studi e ricerche per il monitoraggio e la comprensione delle cause degli incidenti, svolgono anche attività di sensibilizzazione e formazione rivolta all’intera comunità degli automobilisti.

Con l’esplosione delle applicazioni mobile, anche i Club e le Associazioni per gli automobilisti hanno sfruttato questa opportunità per fornire assistenza e informazioni durante il viaggio, facilitando il soccorso stradale e l’immediata fruizione dei servizi offerti lungo l’itinerario di viaggio.

Le applicazioni, dove sono sempre presenti le mappe con la georeferenziazione dei servizi offerti, includono in molti casi anche una rappresentazione visuale e testuale della situazione di traffico.

Traffic Over Voice: la soluzione ideale per ogni branded app.


Duel propone agli Automobile Club e alle Associazioni di categoria di integrare nelle loro app, tramite l’uso di un SDK, il servizio di informazione TOV sul traffico personalizzato in base alla posizione e alla destinazione dell’utente, con messaggi vocali e in tutta sicurezza per la guida.

Il servizio si rivolge agli automobilisti pendolari che conoscono le strade e desiderano essere avvisati in tempo utile sulla presenza e sull’ubicazione del traffico.

Il servizio viene fornito in modalità PAAS (Platform-As-A-Service) e utilizza HD flow di TomTom con elaborazione in tempo reale di notiziari e alert in voce, per singolo automobilista.

Nel caso in cui le applicazioni proprietarie facciano già uso del servizio TomTom HD flow, Traffic Over Voice sarà accessibile a costi marginali. L’integrazione del servizio prevede l’aggiunta di una semplice opzione sulla GUI della App, al fine di passare a modalità TOV e ricevere i notiziari personalizzati.